il pensiero come somma di atteggiamenti, meditazione sui capricci, registrazione degli umori

main-qimg-83273725975d24c64036b07d423e6ede

Nulla è più irritante di quelle opere in cui si cerca di coordinare le idee esuberanti di un ingegno che a tutto ha mirato, tranne che al sistema.

A che serve dare un sembiante di coerenza alle idee di Nietzsche col pretesto che ruotano attorno a un motivo centrale? Nietzsche è una somma di atteggiamenti, e lo si sminuisce quando si cerchi in lui una volontà d’ordine, una preoccupazione di unità. Prigioniero dei suoi umori, egli ne registrò le variazioni. Nella sua filosofia, meditazione sui suoi capricci, a torto gli eruditi vogliono rintracciare delle costanti che essa stessa rifiuta.

Maniaci del rigore, vogliono sapere quel che il loro autore pensava dell’eternità e della morte.
Quel che ne pensava?
“Una qualunque cosa”. Sono esperienze sue, personali e assolute.

Quanto al suo Dio, mai “compiuto”, sempre imperfetto e mutevole, egli ne registra i momenti e ne traduce il divenire in un pensiero non meno imperfetto e mutevole. Diffidiamo del definitivo, rifuggiamo da coloro che hanno la pretesa di possedere una visione esatta su checchessia. Stupirsi che nel tal distico Angelus Silesius assimili la morte al male e nel tal altro al bene, sarebbe mancare di probità come di umorismo. Siccome la morte stessa “diventa” in noi, consideriamone allora le tappe, le metamorfosi; rinchiuderla in una formula equivale a bloccarla, impoverirla, sabotarla.

Il mistico non vive le sue estasi né i suoi disgusti entro le barriere di una definizione: pretende non già di soddisfare le esigenze del suo pensiero, ma quelle delle sue sensazioni. E alla sensazione egli tende molto più del poeta, giacché è attraverso questa che confina con Dio.”

Emil Cioran, “La tentazione di esistere”.

Immagine: “Man on Highwire” di Tim Teebken.

Annunci

2 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...