tipi di viaggiatori

into_the_wild_by_hermosilla-d8x9ka2

“Si distinguano i viaggiatori in cinque gradi:
quelli del primo e più basso grado sono coloro che viaggiano e che vengono visti viaggiare — essi propriamente «vengono viaggiati» e sono per così dire ciechi;
i secondi sono essi a vedere realmente il mondo;
i terzi fanno delle esperienze in conseguenza del vedere;
i quarti rivivono dentro di sé le esperienze fatte e le portano via con sé;
infine ci sono alcuni uomini di massima forza che devono da ultimo necessariamente anche rivivere fuori di sé, in azioni ed opere, tutto ciò che hanno visto, dopo averlo sperimentato e internamente vissuto, non appena siano tornati a casa.

Simili a queste cinque categorie di viaggiatori vanno in genere gli uomini tutti per l’intero pellegrinaggio della vita, i più bassi come mere passività, i più elevati come coloro che agiscono e muoiono senza alcun residuo inutilizzato di fatti intimi.”

Friedrich Nietzsche, “Umano, troppo umano”, 228.

immagine: “Into the wild” di Hermosilla.

Annunci

1 Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...