chi non è disposto a scendere nella profondità di se stesso, perché ciò fa soffrire, non può risolvere i problemi della vita

860034d33fdd250a25578bd6488e9bdb

“Chi non è disposto a scendere nella profondità di se stesso, perché ciò fa soffrire, non può risolvere i problemi della vita, e deve allora rimanere in superficie senza la capacità e il coraggio di soffrire; ma in superficie tutti i problemi rimangono irresolubili.

Certo, tutti o quasi tutti gli uomini avvertono la pressione intollerabile della vita, e sono perfino consapevoli che un mutamento sia necessario. Ma contemporaneamente tutti o quasi tutti gli uomini manifestano la tendenza ad esteriorizzare la soluzione, perché pensano ad un mutamento esteriore della vita e non a quello che è l’unico ed efficace, e che concerne il proprio comportamento in base ad una spietata disciplina interiore.”

Aldo G. Gargani, “Il coraggio di essere”. Saggio introduttivo aLudwig Wittgenstein, “Diari segreti”.

immagine: di Julia Breckenreid.

Clicca qui per ricevere gratuitamente via email ogni giorno una pubblicazione su cui meditare.

Annunci

2 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...