ogni istante presente non è affatto insignificante, è necessario scoprirne la ricchezza e il valore

insignificance-of-man-colin-lederman

“La vita volgare e banale è una vita senza ideale, una routine dominata dall’abitudine, dalle inquietudini, dagli interessi egoistici che ci nascondono lo splendore dell’esistenza.

Per liberarsi dal triviale e dalla banalità, non bisogna, secondo Goethe, fare come i romantici che evadono dal presente per rifugiarsi in un ideale remoto o a venire. Occorre invece ammettere che ogni istante presente non è affatto insignificante, che è necessario scoprirne la ricchezza e il valore, rivelare in esso la presenza dell’ideale, o perché è effettivamente ricco e pregnante per l’intensità dell’esperienza che fa vivere, o per il valore morale che gli si può attribuire, rispondendo alle esigenze del dovere, o ancora perché la poesia o l’arte riescono a trasfigurarlo.

È solo grazie a questa presa di coscienza del valore del presente che la vita può ritrovare la sua dignità e nobiltà.”

Pierre Hadot, “Ricordati di vivere. Goethe e la tradizione degli esercizi spirituali”.

immagine: “Insignificance Of Man” di Colin Lederman.

Annunci

1 Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...