sulle linee di fuga ci può essere una cosa sola: la sperimentazione-vita

“Il tuo segreto lo si vede sempre sul tuo volto e nel tuo sguardo.
Perdi il volto.
Diventa capace di amare senza ricordare, senza fantasma né interpretazione, senza fare il punto.

Dovrebbero esserci soltanto dei flussi, che a volte si prosciugano, si ghiacciano o traboccano, e a volte si congiungono o si dividono. Un uomo e una donna sono dei flussi.
Tutte le pluralità di divenire che ci sono nel fare l’amore, tutti i sessi, gli n sessi in uno solo o in due, e che non hanno niente a che vedere con la castrazione.

Sulle linee di fuga ci può essere una cosa sola: la sperimentazione-vita.”

Gilles Deleuze, “Conversazioni”.

immagine: “Punto di fuga” di Tito Fornasiero.

Annunci

3 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...