non capisco come finora l’ateo abbia potuto sapere che non c’è Dio e non uccidersi immediatamente. aver coscienza che non c’è Dio, e nello stesso tempo non aver coscienza d’essere diventato tu stesso dio, è un’assurdità; in caso contrario ti uccidi di sicuro

“– Kirillov, io non ho mai potuto capire perché volete uccidervi. So soltanto che è per convinzione… per una salda … Altro

“avete sentito un’idea”? bene. ci sono molte idee che esistono da sempre e che a un tratto diventano nuove, vero. ora vedo molte cose come se fosse la prima volta

“«Io naturalmente capisco che ci si possa sparare» cominciò un po’ accigliato Nikolaj Vsevolodovič, dopo tre lunghi minuti di silenzio … Altro

quanto meno uno sa comandare, tanto più cocente è l’anelito con cui desidera qualcuno che comandi, duramente comandi, un dio, un principe, una classe, un medico, un confessore, un dogma, una coscienza di partito

“La fede è sempre tanto più ardentemente desiderata, tanto più urgentemente necessaria, laddove manca la volontà: la volontà infatti, come … Altro

ci vien già da ridere quando troviamo «uomo e mondo» posti l’uno accanto all’altro, separati dalla sublime arroganza della paroletta «e»

“Il nostro interrogativo. Ma non lo capite? In realtà dureranno fatica a comprenderci. Cerchiamo parole, cerchiamo forse anche orecchie. Che … Altro