non cercare lontano

c_lorrain_partenzadiulisse_dal_porto_1646

“Non consumarti, o uomo, traendo una vita da nomade,
vagando da una terra all’altra senza meta.
Non consumarti: ti accolga una spoglia capanna, scaldata
solo da un focolare piccolo e scoppiettante,
pure se mangi focacce di rozza farina, da poveri,
che impasti sulla madia con le tue stesse mani,
e hai per companatico un po’ di menta e di timo
e un pizzico di sale, misto di dolce e amaro.”

Leonida