non capisco come finora l’ateo abbia potuto sapere che non c’è Dio e non uccidersi immediatamente. aver coscienza che non c’è Dio, e nello stesso tempo non aver coscienza d’essere diventato tu stesso dio, è un’assurdità; in caso contrario ti uccidi di sicuro

“– Kirillov, io non ho mai potuto capire perché volete uccidervi. So soltanto che è per convinzione… per una salda … Altro

“avete sentito un’idea”? bene. ci sono molte idee che esistono da sempre e che a un tratto diventano nuove, vero. ora vedo molte cose come se fosse la prima volta

“«Io naturalmente capisco che ci si possa sparare» cominciò un po’ accigliato Nikolaj Vsevolodovič, dopo tre lunghi minuti di silenzio … Altro

in se stessa ogni idea è neutra, o dovrebbe esserlo; ma l’uomo la anima, vi proietta i propri ardori e le proprie follie

“In se stessa ogni idea è neutra, o dovrebbe esserlo; ma l’uomo la anima, vi proietta i propri ardori e … Altro

il mondo di cui possiamo aver coscienza è solo un mondo di superfici e di segni, un mondo generalizzato, volgarizzato – tutto quanto si fa cosciente diventa per ciò stesso piatto, esiguo, relativamente stupido, generico, segno, segno distintivo del gregge

“Il problema della coscienza (più esattamente: del divenire autocoscienti) ci compare dinanzi soltanto allorché cominciamo a comprendere in che misura … Altro