non v’è nulla di straordinario: la maggior parte di noi è quasi sempre in malafede, perché in tal modo la vita è vivibile

“Se potessimo fare un simile esperimento con l’angoscia esistenziale (legare la sensazione della libertà con delle sicurezze e costrizioni) in … Altro

l’uomo non è niente altro che l’insieme dei suoi atti, niente altro che la sua vita; egli non esiste che nella misura in cui si realizza

“Non posso fare assegnamento su uomini che non conosco, fondandomi sulla bontà umana o sull’interesse dell’uomo per il bene della … Altro